Notizie

Emergenza Coronavirus

28.05.2020

Le misure del sindaco di Mosca Sergey Sobyanin previste per la seconda fase di allentamento delle restrizioni:
 
1. A partire da lunedì 1 Giugno tutti i cittadini di Mosca, compresi gli anziani di età superiore ai 65 anni e i cittadini con malattie croniche, potranno uscire di casa per passeggiare e praticare sport. Riapriranno tutti i parchi e le aree verdi, tranne il parco Zaryadye. Sarà obbligatorio indossare la mascherina e saranno stabilite delle regole per le passeggiate. Attrazioni, campi sportivi e per bambini rimarranno chiusi.

2. A partire dal 1° giugno apriranno concessionarie e negozi non alimentari. Per permettere ciò dovranno essere create le condizioni per mantenere la distanza sociale e dovrà essere garantito un migliore regime di disinfezione.

3. Riapriranno le tintorie, le lavanderie, i calzolai e altri servizi simili che non richiedono un contatto a lungo termine tra il dipendente e il cliente.
 

4. Riprenderanno i mercatini del fine settimana. Probabilmente i primi apriranno già venerdì 5 giugno.
 
5. Sarà pienamente operativo il noleggio delle city bike. L'unica condizione è l'uso dei guanti o, una volta completato il noleggio, l’obbligo di disinfettare tutte le parti della bicicletta toccate.Naturalmente, l'operatore di noleggio di biciclette della città garantirà regolarmente la disinfezione delle biciclette.
 
6. Nelle prossime settimane, circa 5 mila posti letto negli ospedali cittadini e federali riqualificati per il trattamento del COVID-19 torneranno al normale funzionamento. I ricoveri avverranno con le massime precauzioni e si potrà essere ricoverati dopo test con risultato negativo per il coronavirus.
 
7. Può tornare in ufficio il personale degli studi di architettura e progettazione, senza il quale è impossibile il pieno funzionamento del settore edile.
 
8. Dal 1° giugno verranno aperti stadi e altre strutture sportive per gli allenamenti delle squadre nazionali di Mosca e della Russia, nonché delle società sportive professionistiche. Il Comitato Esecutivo della Federazione calcistica della Russia prevede di riprendere la Premier League dal 21 giugno. Altre federazioni sportive hanno annunciato piani simili.

Allo stesso tempo, il sindaco ha annunciato il prolungamento del regime di autoisolamento, del sistema di permessi digitali e di altre misure restrittive fino al 14 giugno. La durata dei permessi digitali sara’ rinnovata automaticamente.


07.05.2020

Il regime di isolamento a Mosca è stato prorogato fino al 31 maggio

Le restrizioni a Mosca verranno estese fino al 31 maggio. Il nuovo decreto è stato firmato dal sindaco di Mosca Sergei Sobyanin. “Tutti vogliamo che le restrizioni vengano rimosse il più rapidamente possibile, ma è ovvio che la rimozione delle restrizioni dovrà essere attenta e graduale ", ha scritto il sindaco sul suo blog.

Secondo il decreto, fino al 31 maggio a Mosca saranno vietati gli eventi di massa, ristoranti, bar, saloni di bellezza, centri commerciali, palestre e parchi resteranno chiusi. I pass di lavoro rilasciati in precedenza verranno rinnovati automaticamente.

In relazione all'estensione del regime di restrizioni, le valutazioni scolastiche nella città di Mosca saranno pubblicate entro il 15 maggio. Dal 18 al 31 maggio, per gli studenti delle classi  1° alla 8° e 10°, l'apprendimento a distanza non sarà obbligatorio.

Alla vigilia, Sergei Sobyanin ha annunciato la ripresa dei lavori di costruzione e delle imprese industriali della città di Mosca dal 12 maggio. Inoltre, dal 12 maggio sarà introdotto l'obbligo di indossare maschere e guanti nei luoghi pubblici. La pena per la violazione di tale obbligo sui trasporti pubblici sarà di 5 mila rubli, mentre di 4 mila rubli per la violazione in altri luoghi pubblici.



29.04.2020

Il sindaco di Mosca Sobyanin ha introdotto modifiche al decreto del 5 marzo:

·       Il divieto di organizzare eventi sportivi, di intrattenimento, pubblici e altri eventi di massa sul territorio della città è stato esteso fino all'11 maggio. Durante lo stesso periodo rimarranno chiusi i saloni di bellezza, i luoghi di intrattenimento, i centri fitness, i bar e i ristoranti. I cittadini di età superiore ai 65 anni e coloro che soffrono di malattie croniche devono continuare a osservare il regime di autoisolamento

·       Dall’1 maggio all'11 maggio sarà sospesa l’attività didattica a distanza nelle scuole pubbliche, negli istituti tecnici, sportivi e negli istituti per la formazione extrascolastica.

·       Fino al 31 luglio a Mosca è sospesa l’organizzazione di attività ricreative per bambini.

Le modifiche al decreto del sindaco di Mosca № 12-UМ riguardano le indennità di disoccupazione regionali. L'importo totale per i disoccupati deve essere di 19.500 rubli. Per il momento da questo importo sono esclusi gli assegni familiari, che saranno poi aggiunti alle indennità di disoccupazione federali e regionali.

Su richiesta dei cittadini di Mosca, saranno aumentati i requisiti per l’osservanza della quiete nei condomini fino all'11 maggio. Nei giorni feriali si potranno svolgere lavori di manutenzione solo per due ore al mattino (dalle 09:00 alle 11:00) e due ore la sera (dalle 17:00 alle 19:00). Durante il resto della giornata, nonché sabato, domenica e festivi, saranno vietati lavori di manutenzione.

https://www.mos.ru/upload/documents/docs/51-YM.pdf

 

28.04.2020

Putin ha annunciato l'elaborazione di un piano per eliminare gradualmente le restrizioni dal 12 maggio.

Entro il 5 maggio il governo, Rospotrebnadzor e il gruppo di lavoro del Consiglio di Stato dovranno elaborare un piano per un'uscita graduale dal regime di autoisolamento.

• Ogni regione deciderà autonomamente in merito all’allentamento della quarantena in base alla propria situazione.

• La sospensione delle attività lavorative sarà prolungata fino all’11 maggio, con il mantenimento del pagamento degli stipendi.

"Siamo riusciti a rallentare la diffusione dell'epidemia, ma la situazione rimane molto difficile", ha detto il presidente. "Siamo di fronte a una nuova fase, la più intensa nella lotta contro l'epidemia, le minacce persistono“. Putin ha affermato che quanto più rigorosamente tutti seguiranno la quarantena, tanto più velocemente questa situazione finirà.

• Il presidente ha ordinato di elaborare un programma nazionale per la ripresa dell'economia russa dopo l'epidemia.

• Il 28 aprile è stata dichiarata ufficialmente la "Festa degli operatori del pronto soccorso"


20.04.2020

Decreto № 44-УМ (di città di Mosca)

A Mosca saranno prorogate fino al Primo maggio le misure anti-contagio per prevenire la diffusione da coronavirus.

Saranno inoltre introdotte ulteriori modifiche alla normativa sui pass digitali. Di seguito elencati i punti chiave:

- Grazie al servizio digitale, disponibile all’indirizzo nedoma.mos.ru, sarà possibile verificare se il pass è valido, modificarlo ed emetterne uno nuovo. Sullo stesso sito i giornalisti e coloro in possesso di credenziali di servizio potranno indicare il mezzo di servizio o personale utilizzato o richiedere una corsa in taxi.
Alcuni utenti hanno due o più pass confermati, che sono stati rilasciati attraverso i Servizi di Stato.

- A partire dal 22 aprile per l’utilizzo dei mezzi di trasporto pubblico si potranno utilizzare solo le carte "Troika" e "Strelka", un biglietto mensile singolo nonché le carte sociali del moscovita e del residente della regione di Mosca. Per utilizzare le tessere elettroniche, i passeggeri dovranno includere i loro numeri nei pass digitali. Precedentemente queste operazioni erano volontarie, ora sono obbligatorie. Inoltre, questo dovrà essere fatto almeno 5 ore prima dello spostamento.

- Le videocamere Photovideofix saranno utilizzate per monitorare gli spostamenti in auto. Nel caso di utilizzo dell’auto sarà necessario includere il numero di targa nel pass digitale. Questo dovrà essere fatto almeno 5 ore prima dello spostamento. I proprietari delle auto con targhe non registrate saranno considerati trasgressori e multati.

- Sarà introdotto un nuovo tipo di pass digitale per i volontari. Queste tessere potranno essere ricevute dai volontari che hanno rilasciato un numero identificativo al "Mosvolonter".

- La validità dei pass digitali non si estende al settore del trasporto merci su strada. Il traffico merci a Mosca si basa ancora su permessi e lasciapassare standard precedentemente rilasciati.

 
Ordinanza N 193-ПГ (di regione di Mosca)

- Il 18 aprile Andriy Vorobiev ha firmato un'altra risoluzione, secondo la quale il programma di fornitura di farmaci gratuiti sarà ampliato nella regione di Mosca. Ora non solo i malati di COVID-19, ma anche i pazienti con influenza stagionale lo riceveranno.

- A partire dal 15 aprile, la Regione di Mosca ha introdotto un regime di pass digitali. Per gli spostamenti sui mezzi pubblici o personali è obbligatorio richiedere un pass elettronico.

- Inoltre, Andrei Vorobiev ha esteso le restrizioni sui lavori di costruzione e di riparazione fino al 1° maggio, ad eccezione delle strutture mediche, delle infrastrutture di trasporto, delle strutture edilizie nell'ambito dei progetti nazionali, nonché delle strutture agroindustriali che producono prodotti, delle strutture di gestione dei rifiuti, delle strutture di supporto alle infrastrutture pubbliche.

Inoltre, anche il divieto dei servizi di sharing è stato prorogato fino al 1° maggio.



15.04.2020

Oggi il presidente Putin ha annunciato nuove misure per il sostegno alle imprese. Di seguito riportiamo i punti fondamentali del discorso:

Il presidente russo Vladimir Putin prima di un incontro con il governo ha annunciato nuove misure a sostegno delle imprese e delle regioni sulla scia della pandemia del Coronavirus COVID-19. "È chiaro che saranno necessarie nuove soluzioni: sia per l'economia nel suo complesso che per le singole industrie. Tali soluzioni dovrebbero essere preparate già ora", ha dichiarato il Presidente.

-          Nell'elenco delle industrie più colpite saranno aggiunte le aziende che commerciano merci non alimentari.

-          Fornire alle piccole e medie imprese aiuti diretti e gratuiti da parte dello Stato, 12,1 mila rubli per dipendente (l'unica condizione per ricevere gli aiuti sarà mantenere almeno il 90% del personale a partire dal 1° aprile). I soldi andranno a pagare gli stipendi di aprile e maggio.

-          Fornire almeno il 75% dei prestiti salariali con garanzie VEB.

-          Fornire un nuovo prodotto di prestito speciale, un prestito agevolato alle imprese per ricostituire il capitale circolante. Il tasso sarà sovvenzionato dal governo per un importo pari al 6% del tasso di riferimento della Banca Centrale. La metà dei prestiti sarà fornita da garanzie statali.

-          Più di 23 miliardi di rubli saranno destinati al sostegno delle compagnie aeree, compreso il pagamento degli stipendi.

-          L'elenco delle imprese di importanza sistemica dovrebbe essere finalizzato, i criteri dovrebbero essere chiari e trasparenti.

-           Elaborare misure di sostegno separate per ciascuno dei settori di sostegno di base.

-          200 miliardi di rubli saranno stanziati per garantire la sostenibilità e l'equilibrio dei bilanci regionali.

 


15.04.2020

In data 14 aprile 2020 il governatore della regione di Mosca ha emanato l’ordinanza n 190-ПГ “sulle modifiche alla procedura per la registrazione e l'uso dei pass elettronici per la circolazione all'interno del territorio della Regione di Mosca durante il periodo di massima allerta per prevenire la diffusione del coronavirus (COVID-2019) all'interno del territorio della Regione di Mosca”.

La presente ordinanza entra in vigore il giorno della sua pubblicazione ufficiale.

I pass elettronici potranno essere ottenuti dal 13 aprile 2020 e divetteranno obbligatori dal 15 aprile 2020.  
I pass elettronici saranno obbligatori per tutti coloro che utilizzano i trasporti (privati, pubblici o taxi) e sia il conducente che i passeggieri dovranno avere un proprio pass. Per spostamenti a piedi all’interno dell’area di residenza, per il momento, non è richiesto l’uso di alcun pass. Tuttavia, questi spostamenti dovranno essere compiuti solamente in situazioni di estrema necessità: buttare la spazzatura, portare a spasso il cane, andare in farmacia o un negozio di alimentari

Il pass non sarà richiesto alle seguenti categorie: personale militare, forze dell'ordine, dipendenti delle autorità federali e regionali, giudici, avvocati, notai, giornalisti, guardie di sicurezza. A queste categorie sarà permesso lo spostamento all’interno della regione attraverso l’utilizzo delle credenziali di servizio.
Per registrare i vostri spostamenti, si deve scaricare l'applicazione «Госуслуги СТОП Коронавирус» da Google Play o App Store e compilare un semplice modulo con le seguenti informazioni:
-           nome completo;
-           numero di serie e passaporto;
-          numero di telefono;
-          indirizzo email (opzionale);
-          targa del veicolo (se il richiedente viaggia con trasporto personale);
-          numero di tessera (se il richiedente viaggia con mezzi pubblici).

Per richiedere il pass per recarsi a lavoro dovranno essere indicate le seguenti informazioni:
- nome dell'organizzazione;
- partita IVA del datore di lavoro (con eccezione per le organizzazioni mediche)

Per spostamenti legati a motivi medici è necessario compilare i campi:
- nome dell'organizzazione medica;
- itinerario di viaggio (indirizzo del luogo di residenza e indirizzo di destinazione).

Per altri spostamenti, che non rientrano nelle categorie sopraelencate, è necessario specificare:
- scopo dello spostamento (soggetto a restrizioni in vigore nella regione);
- itinerario di viaggio (indirizzo del luogo di residenza e indirizzo di destinazione).

I controlli verranno effettuati dalla polizia, polizia stradale, Rosguard. Dovranno essere presentati il pass in versione cartacea stampato o un codice di 16 caratteri sullo schermo dello smartphone e il passaporto.

https://mosreg.ru/dokumenty/normotvorchestvo/prinyato-gubernatorom/postanovleniya/14-04-2020-23-43-54-postanovlenie-gubernatora-moskovskoy-oblasti-ot

13.04.2020

Dal 13 al 19 aprile 2020 compreso, a Mosca è stata introdotta una serie di divieti e restrizioni aggiuntive.

Le stesse misure sono valide per la Regione di Mosca (https://mosreg.ru/sobytiya/novosti/news-submoscow/propusknoi-rezhim-i-ostanovka-stroek-novye-mery-po-borbe-s-koronavirusom-v-podmoskove)

1. È temporaneamente sospesa l’attività di quasi tutte le imprese e le aziende, salvo l’attività degli enti pubblici, delle aziende sanitarie, delle imprese del settore alimentare e medico, dei produttori di dispositivi di protezione individuale, delle imprese chiave nel settore dell’industria bellica, dello spazio, del nucleare e delle infrastrutture fondamentali.
Continuano la loro attività i negozi di alimentari e gli altri negozi al dettaglio che ad oggi sono aperti.
Possono continuare a lavorare le strutture che provvedono al versamento della retribuzione salariale.
Tutte le aziende che continuano la loro attività devono ridurre al minimo il personale presente sul posto di lavoro. Il resto dei dipendenti lavora a distanza o usufruisce della settimana non lavorativa.

2. Sono sospesi i lavori di costruzione (ristrutturazione), fatta eccezione per la costruzione di strutture mediche, attività a ciclo continuo nella costruzione e manutenzione della metropolitana, delle ferrovie, del trasporto pubblico e degli aeroporti.

3. È sospesa l’attività di carsharing, la cui domanda è scesa del 60%. Infatti, seguire un regime di corretta disinfezione delle autovetture è molto complesso.

4. È sospesa la fornitura di servizi medici da parte di organizzazioni e singoli imprenditori, per i quali tale attività non è quella principale. La riapertura di saloni di bellezza, anche in maniera parziale, viene rimandata.

5. È introdotto un regime provvisorio del bilancio comunale, nell'ambito del quale viene sospesa la contrattazione di qualsiasi acquisto, ad eccezione di quelli urgenti.

https://www.mos.ru/upload/documents/docs/42-YM(4).pdf


13.04.2020

Il Sindaco di Mosca Sobjanin ha annunciato che da oggi lunedì 13 aprile 2020 verranno emessi i pass digitali per gli spostamenti che a partire da mercoledì 15 aprile 2020 diventeranno obbligatori.

È necessario ottenere un pass digitale per viaggiare su qualsiasi mezzo di trasporto pubblico e personale per recarsi:


- a lavoro (pass valido fino al 30 aprile compreso), 


- presso strutture mediche (validità di 1 giorno), 


- per viaggi e altri scopi personali (validità di 1 giorno per max due volte a settimana). 


Non sarà necessario invece il pass per recarsi presso alimentari e farmacie. 

Di seguito trovate una serie di FAQ con risposte sui pass digitali.


1. Che cos'è un pass digitale?
Il pass è un codice composto da numeri e lettere, di cui i primi 4 caratteri indicano la data di scadenza del pass, i restanti 12 caratteri consentono di identificare il proprietario e lo scopo dello spostamento. 


2. Per quali mezzi è richiesto il pass?
È necessario ottenere un pass digitale per viaggiare su qualsiasi tipo di trasporto pubblico e privato: moto, scooter, auto, taxi, metro, treni e trasporti pubblici di terra.


3. Il pass digitale è obbligatorio per i seguenti spostamenti:

  • lavoro: il pass viene rilasciato fino al 30 aprile compreso e consente gli spostamenti da e verso il posto di lavoro, nonché i viaggi di lavoro, come la consegna di merci. Il numero di spostamenti non è limitato.
  • spostamenti verso strutture mediche: il pass viene rilasciato per 1 giorno e il numero di pass rilasciati durante la settimana non è limitato. 
  • spostamenti per altri scopi personali: il pass viene rilasciato per 1 giorno e si può ottenere massimo 2 volte a settimana.

4. Come funzionano gli spostamenti tra Mosca e la regione di Mosca, tra Mosca e le altre regioni del paese?
Per lo spostamento Mosca - regione di Mosca e viceversa i cittadini di mosca devono ordinare un pass sul portale mos.ru. Al contrario, i residenti nella regione di Mosca ordinano un pass per gli spostamenti a Mosca sul sito web del comune di riferimento. Per raggiungere Mosca da un'altra regione, è necessario allo stesso modo richiedere un pass per Mosca.


 5. Come si ottiene il pass digitale?
Esistono tre modi per ottenere un pass digitale:
-       accedendo al portale mos.ru
-       inviando un SMS al numero 7377
-       telefonando al numero +7 (495) 777-77-77.
Per ulteriori domande riguardo all’ottenimento del pass si può contattare il numero +7 (495) 777-77-77.


 6. Chi non ha bisogno del pass digitale?
Il personale militare, le forze dell'ordine, i giudici e altri dipendenti in possesso di certificati stabiliti dallo Stato. Inoltre, i pass digitali non sono richiesti per i cittadini di età inferiore ai 14 anni.


 8. Come utilizzare un pass digitale?
Durante il viaggio, i cittadini sono tenuti a presentare il passaporto e il pass digitale (in forma cartacea o digitale).


9. I dati personali saranno protetti?
La conservazione e il trattamento dei dati personali raccolti per l'emissione dei pass digitali saranno effettuati in conformità con la legislazione sui dati personali. Al termine del regime di elevata prontezza, le informazioni sui pass emessi verranno eliminate.

https://www.mos.ru/upload/documents/docs/43-YM(2).pdf?utm_source=eSputnik-promo&utm_medium=email&utm_campaign=200410_Moskva_porjadoku_poluchenija_propuskov_FR&utm_content=566944320

08.04.2020

I punti principali del discorso di oggi 8 aprile del Presidente Putin:

▪ I medici che lavorano con i pazienti affetti da coronavirus riceveranno un pagamento speciale entro tre mesi:

- medici: 80.000 rubli;
- personale medio 50.000 rubli;
- infermieri 25.000;
- medici di pronto soccorso 50.000 rubli;
- paramedici e autisti 25.000 rubli

▪ Per le piccole e medie imprese: differimento delle imposte per sei mesi. Inoltre, il governo deve preparare un programma di sostegno alle imprese.

▪ A giugno iniziano i pagamenti alle famiglie con bambini da 3 a 7 anni inclusi.

▪ I pagamenti sociali non tengono conto del livello precedente di reddito, ma solo di quello attuale.

▪ Tutti coloro che hanno perso il lavoro e si sono rivolti ai centri per l'impiego dopo il 1 marzo, nel mese di aprile, maggio e giugno riceveranno l'indennità di disoccupazione con salario minimo di 12 mila 130 rubli.

▪ Le famiglie con bambini, in cui i genitori hanno perso il lavoro, riceveranno un extra di 3000 di rubli.

▪ Rinnovare automaticamente i passaporti e le patenti di guida e altri documenti per almeno tre mesi.



08.04.2020

Il governo ha pubblicato dei criteri per stabilire chi potrà ottenere i benefici per leimprese.

Le tasse e i contributi assicurativi sono stati ritardati per le imprese russe, la moratoria sui controlli fiscali è stata prorogata e il termine per la presentazione delle dichiarazioni è stato posticipato. Questo potrà essere applicato solo se un’azienda si trova in crisi o riguarda una grande azienda.

Il governo ha emanato un’ordinanza sulle misure per garantire lo sviluppo sostenibile dell'economia. La nuova ordinanza contiene una serie di dettagli precedentemente sconosciuti, e, soprattutto, i criteri per la concessione di imposte differite, pagamenti di imposte anticipate e premi assicurativi. I benefici sono offerti alle organizzazioni e agli imprenditori che operano nei settori più colpiti dalla diffusione del coronavirus (la loro lista non è stata accettata dal governo, ma un analogo del Ministero dello Sviluppo Economico è disponibile qui). La durata del differimento dipende dalla diminuzione dei ricavi dell'azienda.

· Il diritto a un differimento di tre mesi sorge quando il reddito viene ridotto del 10% o se si verifica una perdita di imposta sul reddito nel 2020, se non vi sono state perdite nel
2019.

· il rinvio di 6 mesi è concesso quando il reddito è ridotto di oltre il 20%.

· il rinvio di 9 mesi implica una riduzione dei ricavi di oltre il 30% o una presenza di perdite, riducendo al contempo i ricavi di oltre il 20%.

· il differimento annuale è possibile se il reddito è ridotto di oltre il 50% o una presenza di perdite con una contemporanea diminuzione delle entrate di oltre il 30%.

· Per i differimenti per un periodo non superiore a 6 mesi, non è richiesta alcuna garanzia.

· Per i principali contribuenti, organizzazioni strategiche, sistema di formazione della società, organizzazioni di formazione della città, le soglie di riduzione del reddito sono inferiori: oltre il 10% per un ritardo di 6 mesi, oltre il 20% per 9 mesi e oltre il 30% per un anno.

· Il pagamento rateale delle tasse (soggetto a pagamenti mensili) è possibile per un massimo di 5 anni, ma solo per le imprese quotate, con una riduzione del 50% delle entrate. Il piano rateale massimo per altre imprese alle stesse condizioni è di 3 anni.

  Cosa si deve sapere sui differimenti

· Il differimento per il 2019 sull'imposta sul reddito delle società, l'imposta agricola unificata, l'imposta sul sistema fiscale semplificato sarà di 6 mesi, per l'imposta sul reddito delle persone fisiche per i singoli imprenditori sarà 3 mesi.

· Il termine per il pagamento delle imposte (ad eccezione dell'IVA, delle imposte per i lavoratori autonomi e delle imposte pagate come agente fiscale) per il primo trimestre del 2020 è posticipato di 6 mesi, da aprile a giugno, per il secondo trimestre e la prima metà del 2020 di per quattro mesi.

· Il termine per il pagamento dei premi assicurativi per gli imprenditori con un reddito superiore a 300 mila rubli è posticipato di quattro mesi.

· Anche il termine per il pagamento dei brevetti per il secondo trimestre è stato posticipato di quattro mesi.

· In caso di pagamento anticipato nelle regioni dell’imposta sui trasporti, dell’imposta sugli immobili delle società e dell’imposta fondiaria, la scadenza per i pagamenti per il primo trimestre del 2020 è il 30 ottobre, per il secondo trimestre del 2020 è il 20 dicembre.

· Il termine per la presentazione delle dichiarazioni dei redditi (ad eccezione dell’IVA) è stato prorogato di tre mesi

· Il termine per la presentazione delle dichiarazioni dell’IVA e la liquidazione sui premi assicurativi per il primo trimestre è stato prorogato fino al 15 maggio.

· Il termine ultimo per la presentazione delle dichiarazioni fiscali relative all'imposta sul reddito delle persone fisiche è stato posticipato dal 30 aprile al 30 luglio.

· Fino al 31 maggio sono stati sospesi le verifiche fiscali in loco e ripetute, compresi i controlli sulle transazioni tra entità interdipendenti e della conformità alla legislazione sui cambi. La responsabilità per violazioni e mancata fornitura di informazioni su richiesta dell'imposta commessa dal 1 marzo al 31 maggio è stata annullata.

L'elenco di coloro che possono beneficiare delle rate fiscali è stato ampliato dopo le riunioni delle commissioni governative presiedute dal Primo Vice Primo Ministro Andrei Belousov e l'approvazione del Primo Ministro in quattro categorie molto più ampie.

La prima è costituita da imprese strategiche ai sensi della relativa legge federale. Il secondo “il sistema di formazione” della società (con oltre 600 persone giuridiche e circa 4 mila dipendenti). La terza sono "organizzazioni di formazione della città". Sotto di loro, il decreto governativo n. 409 indica le società in cui più di 5 mila dipendenti hanno lavorato nel 2019, per i quali sono versati contributi si riferisce alle società che nel 2019 impiegavano più di 5 mila dipendenti, per le quali vengono pagati gli oneri sociali. La quarta categoria è "organizzazioni che implementano beni / servizi socialmente significativi". Si tratta di società con un fatturato di cui oltre il 30% sono beni e servizi soggetti a IVA con un'aliquota del 10%, ai sensi del comma 2 dell'art. 164 del Codice dell’imposte: in questa categoria rientrano alimentari e vendita al dettaglio,
libri, farmacie, commercio di prodotti per bambini e media. I differimenti si applicano generalmente alle imposte (tranne IVA, spese di agenzia, imposta sul reddito professionale) per il mese di marzo e il primo trimestre del 2020; per sei mesi, dal mese di aprile a giugno; per il secondo trimestre e la prima metà dell'anno per quattro mesi. Per le microimprese (entità giuridiche e singoli imprenditori), il regime è simile, ma viene loro applicato un differimento sui pagamenti sociali, che non si applica ad altri. Sanzioni e multe per questi periodi non vengono addebitate, i controlli fiscali non vengono generalmente effettuati.
Non si applica il regime fiscale per le accise e l'estrazione di minerali.


02.04.2020

I punti principali del discorso di Putin del 2 Aprile. 

▪ il regime di autosiolamento viene esteso fino al 30 aprile compreso, sempre con il mantenimento dei salari;

▪ Ci saranno restrizioni diverse per le diverse regioni — ai capi dei soggetti federali verranno concessi ulteriori poteri. Prima della fine della settimana, devono decidere quale regime introdurre e quali istituzioni chiudere;

▪ Le autorità, le imprese che lavorano a ciclo continuo, le farmacie, i negozi di alimentari e di prima necessità e le strutture sanitarie continueranno la loro attività;

▪ Coordinare il lavoro delle regioni sul coronavirus saranno i rappresentanti plenipotenziari del Presidente;

▪ Se la situazione lo consente, il periodo di isolamento può essere ridotto;

▪ Il mantenimento dei posti di lavoro e il reddito dei cittadini è uno dei compiti principali.


02.04.2020

Il sindaco di Mosca Sergei Sobianin ha firmato la legge sugli emendamenti al Codice Amministrativo di Mosca. Ha introdotto sanzioni di 4-5 mila rubli per la violazione del regime di isolamento da parte dei cittadini.

Sanzioni agli abitanti di Mosca per la violazione del regime di isolamento:

  • 4 mila rubli per la prima violazione;
  • 5 mila rubli per violazione ripetuta o per violazione con l'uso del veicolo.

Multe per il rifiuto di sospendere le attività e per il rifiuto di sospendere gli eventi:

  • 30-40 mila rubli per i funzionari;
  • 40-50 mila in caso di violazione ripetuta per i funzionari;
  • 200-300 mila rubli per le persone giuridiche
  • 300-500 mila in caso di violazione ripetuta per le persone giuridiche.

Le sanzioni si applicheranno nel caso in cui la violazione non contenga un "atto penale" o amministrativo del Codice Amministrativo della Federazione Russa.

Dal testo del documento ne consegue che le violazioni registrate "attraverso il monitoraggio elettronico della posizione del cittadino in una certa geolocalizzazione utilizzando un sistema di videosorveglianza urbana, dispositivi tecnici e software", saranno trattate sul modello delle multe per eccesso di velocità.

In tali casi, il protocollo di illecito amministrativo non viene redatto, e la decisione sul caso di illecito amministrativo è fatta senza la presenza del trasgressore.

La legge è in vigore dal momento della pubblicazione, cioè dal 2 aprile 2020.

In precedenza, il documento è stato approvato in una riunione straordinaria della DUma di Mosca.

Ricordiamo che a Mosca e nella maggior parte delle regioni della Russia è stato introdotto un regime di isolamento dei cittadini a causa del coronavirus. I residenti possono uscire di casa solo per cibo, medicine, per passeggiare con gli animali domestici o per buttare la spazzatura. È anche permesso uscire di casa per un viaggio al lavoro tramite permesso speciale. Il Municipio di Mosca in precedenza ha spiegato che il regime di isolamento è stato introdotto a causa del fatto che i residenti non hanno ascoltato le esortazioni fatte per ridurre al minimo il contatto con altre persone.

Il regime di isolamento agisce durante la settimana non lavorativa, che ha introdotto il presidente Vladimir Putin durante il suo appello la scorsa settimana. Oggi, 2 aprile, si prevede che parlerà di nuovo ai cittadini russi. Secondo "Kommersant", la prossima settimana (6 aprile) può essere nuovamente dichiarata non lavorativa.

https://www.mos.ru/upload/documents/docs/Zakon6(8).pdf


30.03.2020

A Mosca e' stato introdotto il regime di autoisolamento per tutti i residenti a partire dal 30.03.2020

L'autoisolamento domestico viene introdotto per tutti i residenti di Mosca, indipendentemente dall'età dal presente Decreto del 29.03.2020 del sindaco della capitale, Sergei Sobyanin.

Lasciare l'appartamento è consentito solo in caso di richiesta di cure mediche di emergenza e altre minacce dirette alla vita e alla salute. Inoltre,e' consentito recarsi sul posto di lavoro per coloro le cui attivita' lavorative sono consentite dall'attuale e dai precedenti decreti Governativi.
È consentito effettuare acquisti soltanto in negozi di alimentari e farmacie nelle imemdiate vicinanze, portare fuori gli animali domestici a una distanza non superiore a 100 metri dal luogo di residenza, nonché uscire per lo smaltimento dei rifiuti,  comunque rispettando una distanza di 1,5 m dalle altre persone.

Nei prossimi giorni verranno implementate nuove misure, in particolare l’introduzione di lasciapassare necessari ad autorizzare gli spostamenti entro il perimetro cittadino. 

"Durante la prossima settimana, verrà implementato un sistema per monitorare il ripsetto delle regole stabilite per lo spostamento da parte dei cittadini. A poco a poco, ma costantemente rafforzeremo i controlli necessari in questa situazione", ha affermato il sindaco Sobyanin.

https://www.mos.ru/authority/documents/doc/43620220/


26.03.2020

Coronavirus: chiusura di ristoranti e parchi.

"Moscoviti,

Ieri, il Presidente ha rivolto alla popolazione un messaggio in merito ai problemi associati al coronavirus e alle misure sistemiche per superare la crisi. In particolare, ha annunciato che la prossima settimana si lavorerà e ha invitato tutti a rimanere a casa. Questo ci offre ulteriori opportunità per combattere la diffusione dell'infezione.
Questi sette giorni non lavorativi non devono essere considerati come una vacanza, ma come una misura seria adottata dallo Stato per prevenire il COVID-19. Pertanto, ho preso una serie di misure aggiuntive per migliorare questo effetto e massimizzare l'opportunità.

Dal 28 marzo al 5 aprile 2020, sono state introdotte ulteriori restrizioni sul funzionamento di imprese e eventi di massa.

1. I ristoranti, i caffè, i bar, le mense e altri esercizi di ristorazione pubblica sospenderanno il loro lavoro, ad eccezione dei servizi di consegna a domicilio.

2. Il lavoro dei negozi al dettaglio è temporaneamente sospeso, ad eccezione delle farmacie, nonché della vendita di prodotti alimentari e di alcuni tipi di beni essenziali non alimentari.
Ripeto, negozi di alimentari e farmacie funzioneranno senza restrizioni.
L'elenco degli elementi essenziali non alimentari è disponibile qui.

3. Temporaneamente verranno sospese le visite dei cittadini nei territori di: VDNH, TsPKiO im. Gorky, Tsaritsyno e Kolomenskoye Museum Reserves, Zaryadye Park, Sokolniki PKiO, Kuskovo Museum Estate .

4. Le prestazione di servizi che richiedono la presenza di una persona (ad esempio i parrucchieri) dovrebbero essere temporaneamente interrotte.
Costituiscono un’eccezione a questa regola i servizi medici, di riabilitazione, di assistenza per gli anziani e le altre persone bisognose, altri servizi sociali, servizi di trasporto, servizi bancari e assicurativi, servizi abitativi e comunali, servizi funebri, i quali continueranno a essere disponibili .
Non sono imposte restrizioni alla fornitura di servizi in remoto o consegna tramite corriere.

5. Comprendendo i sentimenti religiosi dei moscoviti, chiedo di astenersi dal visitare siti religiosi in questi giorni.

6. La cancellazione temporanea del viaggio gratuito nei trasporti pubblici non riguarderà gli studenti lavoratori o i volontari.
Le restrizioni introdotte oggi non hanno precedenti nella storia moderna di Mosca e creeranno molti inconvenienti per la vita quotidiana di ogni persona.
Ma, credetemi, sono assolutamente necessari per rallentare la diffusione dell'infezione da coronavirus e ridurre il numero di casi.

Mi rivolgo ai lettori del mio blog delle altre regioni. Mosca è sempre molto ospitale e felice di accogliere gli ospiti. Tuttavia, in questi giorni, consiglio vivamente di astenersi dal viaggiare e di aumentare ulteriormente il rischio. Inoltre, l'intero settore turistico a Mosca è in pausa.
Spero nella vostra comprensione e supporto."

https://www.sobyanin.ru/koronavirus-zakrytie-restoranov-i-parkov


26.03.2020

Il 25 marzo 2020 Mikhail Mishustin ha tenuto una riunione del Consiglio di Coordinamento presso il Governo della Federazione Russa per combattere la diffusione del coronavirus sul territorio della Federazione Russa.

Una delle decisioni più importanti prese è stata quella di interrompere il servizio aereo:

"In relazione con quanto dichiarato dall'OMS riguardo alla diffusione della pandemia da coronavirus e al ritmo accelerato della sua diffusione in 170 paesi nel mondo, tra cui la Federazione Russa, così come l'introduzione nei singoli stati dello stato di emergenza e il divieto di collegamenti aerei internazionali, a decorrere dalle 00:01 di domani, venerdi’ 27 marzo, la Federal Air Transport Agency sospende tutti i voli di linea e charter internazionali ad eccezione di quelli destinati al rimpatrio di cittadini russi dall’estero e dei voli effettuati a seguito di specifiche decisioni del Governo della Federazione russa."

http://government.ru/orders/selection/401/39276/


25.03.2020

I punti fondamentali del discorso di Vladimir Putin rivolto ai cittadini sull’emergenza Covid-19:

▪ Le votazioni sugli emendamenti alla Costituzione devono essere riprogrammate a una data successiva.

▪ La settimana dal 28 marzo al 5 aprile sarà dichiarata non lavorativa, garantendo però il funzionamento di tutte le strutture di supporto vitale.

▪ Nei prossimi tre mesi, tutte le famiglie che hanno diritto al capitale di maternità riceveranno 5 mila rubli per ogni bambino fino a 3 anni.

▪ I pagamenti per il 75 ° anniversario della Vittoria ai veterani e ai lavoratori a domicilio devono essere effettuati prima delle vacanze di maggio.

▪ L'indennità di disoccupazione deve essere aumentata da 8 a 12 mila rubli.

▪ Il Presidente propone: introdurre una sospensione sui crediti al consumo e sui mutui in caso di calo del reddito di oltre il 30%.

▪ Stabilire una norma per la retribuzione per malattia nella misura di un salario minimo entro la fine dell'anno.

▪ introdurre un differimento fiscale, IVA esclusa, per le piccole e medie imprese.

▪ Tutti i pagamenti di reddito che vanno a conti offshore saranno tassati non al 2%, ma al 15%.

http://government.ru/orders/selection/401/39276/


25.03.2020

Da domani, 26 marzo 2020, circa 1,9 milioni di anziani e malati cronici moscoviti sono tenuti a rispettare il regime di auto-isolamento, che durerà fino al 14 aprile.

Inoltre, vengono introdotte le seguenti restrizioni:

1. Le biblioteche e le istituzioni culturali e ricreative della città saranno temporaneamente chiuse, così come i centri culturali, club, ecc.

2. I cinema, le sale cinematografiche, i centri di intrattenimento per bambini e le sale giochi devono essere chiusi.

3. Le attività dei locali notturni, delle discoteche, di altri luoghi di intrattenimento e di svago sono temporaneamente sospese.

4. Viene introdotto il divieto di fumare narghilè in ristoranti, bar, caffè e altri oggetti simili.

5. Sono temporaneamente sospese qualsiasi attività culturali, ricreative, sportive, di intrattenimento, educative, espositive, promozionali e altre attività ricreative, tra cui l'uso di parco giochi, nei parchi culturali e ricreativi, nei centri commerciali e di intrattenimento e in altri luoghi frequentati da una grande quantità di persone, che sia all’interno di locali o all'aperto.

Nei centri commerciali vengono chiuse aree giochi per bambini, cinema, palestre, piste di pattinaggio sul ghiaccio, bowling, biliardo, parco giochi, parchi acquatici e altre strutture ricreative e di intrattenimento.

Gli animatori non devono essere a contatto con i bambini e i promoter non possono continuare a presentare prodotti e servizi.

Al contrario i negozi le banche e le altre attività che offrono servizi di prima necessità, tra cui quelli situati nei centri commerciali, rimangono aperti.

6. Gli studi dentistici forniranno solo assistenza in caso di emergenza e altre condizioni urgenti.

7. I centri per i servizi pubblici "i miei documenti" entrano in modalità di funzionamento su appuntamento e forniscono solo servizi che non possono essere ottenuti elettronicamente.

8. La sospensione del trasporto pubblico gratuito si applica anche agli studenti degli istituti superiori e universitari, nonché agli anziani di età superiore ai 65 anni e ai cittadini affetti da malattie croniche.

https://www.sobyanin.ru/koronavirus-ogranicheniya-250320


19.03.2020

Il Ministero degli Interni russo prolunga i visti e il periodo di soggiorno per gli stranieri in Russia:

"Al fine di garantire i diritti e la libertà dei cittadini, e data la situazione associata con la diffusione della nuova infezione da coronavirus, dal 19 marzo 2020 i cittadini stranieri possono estendere il periodo di soggiorno temporaneo nel territorio della Federazione Russa.

Per fare questo, hanno bisogno di rivolgersi all’ufficio territoriale del Ministero degli Interni della Russia più vicino al luogo del proprio domicilio con una dichiarazione compilata in forma spontanea.

Ai cittadini che sono entrati in Russia con un visto, quest’ultimo verrà prolungato indipendentemente dallo scopo di ingresso. Se il visto esistente è già scaduto, comunque il soggiorno temporaneo verrà esteso.

Ai cittadini che sono entrati in Russia secondo procedimenti che non richiedono visto, viene esteso il periodo di permanenza sul territorio della Federazione Russa, anche se il periodo di permanenza è già scaduto.

Riprende l'accettazione delle richieste per il rilascio dei permessi per il richiamo e l‘utilizzo di lavoratori stranieri e dei permessi di lavoro per i cittadini stranieri che si trovano nel territorio della Federazione Russa.

Inoltre, i lavoratori migranti possono richiedere nuove licenze senza la necessità di recarsi al di fuori della Federazione Russa e senza coinvolgere la responsabilità amministrativa per violazione del termine di presentazione delle dichiarazioni.

Ai cittadini stranieri che vivono in Russia con un permesso di soggiorno temporaneo o con regolare un permesso di soggiorno, sarà esteso il soggiorno in caso di scadenza del documento a loro rilasciato” ha riferito il portavoce del Ministero degli Affari Interni della Russia Irina Volk."

https://xn--b1aew.xn--p1ai/news/item/19812878/?fbclid=IwAR3xV7v5StGdBqThv_VvmaNPND9E1UTzsy6XXCo4-0VmuAO1WNAygmMzcT0



18.03.2020

Il Consolato Generale d'Italia a Mosca ha istituito un pool di 4 telefoni d’emergenza per la crisi Coronavirus 
 
https://consmosca.esteri.it/consolato_mosca/it/la_comunicazione/dal-consolato/emergenza-coronavirus-....
 
Vi preghiamo di contattare il numero corretto in base alla ripartizione delle competenze come sotto indicate.
 
INFORMAZIONI GENERALI AI CONNAZIONALI SULL’EMERGENZA (italiano): +7-963-6684026
dedicato a tutti coloro che desiderano avere informazioni e/o conoscere i link dei siti che al momento sono competenti in Italia a fornire informazioni
 
INFORMAZIONI GENERALI A STUDENTI E DOCENTI ITALIANI: +7-962-9029061
dedicato espressamente agli studenti ed ai docenti italiani presenti nella Circoscrizione del Consolato Generale di Mosca (tutto il territorio della Federazione Russa ad eccezione della Regione di San Pietroburgo)
 
FUNZIONARIO DI TURNO (italiano): +7-906-0382441
dedicato ai connazionali che richiedono un intervento del Consolato Generale
 
FUNZIONARIO DI TURNO(russo): +7-968-7788427
dedicato ai cittadini russi per ogni questione di competenza del Consolato Generale (ATTENZIONE: interventi o questioni relative a cittadini russi in Italia devono essere segnalati alle Rappresentanze diplomatiche e consolari russe presenti in Italia)
 
CONSOLE GENERALE (SOLO IN CASI DI IMMINENTE RISCHIO ALL’INCOLUMITA’ PERSONALE): +7-906-0347222
Solo ed unicamente per rischi imminenti all’incolumità personale)


17.03.2020
Il governo russo ha annunciato la chiusura delle frontiere. Dal 18 marzo al 1° maggio sarà vietato l'ingresso agli stranieri e agli apolidi.

"Mikhail Mishustin ha avuto conversazioni telefoniche con i primi ministri di diversi paesi stranieri.
Il 15-16 marzo 2020 il primo ministro della Federazione Russa Mikhail Mishustin ha avuto conversazioni telefoniche con i primi ministri della Bielorussia Sergei Rumas (due volte), dell'Azerbaigian Ali Asadov, dell'Armenia Nikol Pashinyan, del Kazakistan Askar Mamin, del Kirghizistan Muhammedkala Abylgaziyev, del Tagikistan Kohir Rasulzoda e dell'Uzbekistan Abdulla Aripov.

Nel corso delle conversazioni è stata discussa la situazione relativa a una nuova infezione da coronavirus. Mikhail Mishustin ha informato i capi di governo che, al fine di garantire la sicurezza dello Stato, proteggere la salute pubblica e assicurare la non proliferazione dell'infezione da coronavirus in conformità con la legislazione russa e le disposizioni dei trattati internazionali applicabili della Federazione russa, il governo della Federazione russa ha deciso di limitare temporaneamente l'ingresso di cittadini stranieri e apolidi nella Federazione russa dalle 00:00 del 18 marzo 2020, ora locale, alle 00:00 del 1° maggio 2020, ora locale.

Le restrizioni all'ingresso non si applicheranno al personale delle missioni diplomatiche e degli uffici consolari della Federazione Russa, ai conducenti di veicoli a motore internazionali, agli equipaggi di navi aeree, marittime e fluviali, alle brigate ferroviarie e locomotive delle comunicazioni ferroviarie internazionali, ai membri delle delegazioni ufficiali e alle persone in possesso di visti diplomatici, ufficiali, ordinari e privati rilasciati in relazione al decesso di un parente stretto, alle persone che risiedono permanentemente sul territorio della Federazione Russa, nonché alle persone che transito attraverso i valichi di frontiera aerea.

Inoltre, nel corso delle conversazioni telefoniche, Mikhail Mishustin ha sottolineato che le misure adottate dalla parte russa sono in linea con le raccomandazioni dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, sono causate da circostanze particolari e sono di natura esclusivamente temporanea.

I capi di governo hanno deciso di mantenersi in contatto su questioni relative alla minaccia di un'ulteriore diffusione di una nuova infezione da coronavirus. Inoltre, le conversazioni telefoniche hanno toccato alcuni temi di relazioni bilaterali di reciproco interesse."

http://government.ru/news/39172/

17.03.2020
  

A causa della minaccia della proliferazione a Mosca della nuova infezione da Covid-19 ai sensi della lettera "Б" del paragrafo 6 dell'articolo 41 della legge Federale del 21 dicembre 1994, n ° 68-FZ "Sulla protezione della popolazione e dei territori da emergenze naturali e artificiali", il Sindaco di Mosca Sergej Sobjanin, introduce nel territorio della città diverse misure, tra cui le più rilevanti:

-       Il divieto fino al 10 aprile 2020 di organizzare eventi pubblici di massa, eventi sportivi e spettacoli,

-       La sospensione dello svolgimento di attività ricreative nella città di Mosca, nella fattispecie attività culturali, sportive e formative, di intrattenimento in edifici, strutture e locali con più di 50 persone contemporaneamente.

-       L’obbligo per i cittadini recatisi nei territori in cui sono registrati i casi di nuova infezione Covid-19 di comunicarlo alle autorità russe e, nel caso di comparsa dei primi sintomi respiratori, di consultare immediatamente un medico a casa senza recarsi in ospedale, rispettare le disposizioni dei medici e mettersi in autoisolamento.

-       L’obbligo per tutti i datori di lavoro di fornire la misurazione della temperatura corporea ai lavoratori e di assistere i dipendenti nell'applicazione di un regime di auto-isolamento a casa.

-       L’annullamento dell’obbligo della partecipazione alle attività scolastiche fino al 21 marzo 2020 per decisione dei loro genitori o tutori legali.

-       L’elaborazione di un piano per la costruzione di una struttura ospedaliera per le terapie antinfettive con l'uso di prefabbricati.

https://www.mos.ru/authority/documents/doc/43541220/