Notizie

Incontro ufficiale con il presidente dell’Armenia, Armen Sarkissian.

Il 15 ottobre si è svolta la vista ufficiale dei rappresentanti di Confindustria Russia nella capitale dell’Armenia, Erevan. L’evento principale della missione è stato l’incontro con il presidente della Repubblica Armena, Armen Sarkissian, con il quale sono stati affrontati temi quali lo stato attuale dello sviluppo delle relazioni industriali ed economiche tra i due paesi e le prospettive per la futura collaborazione in altri settori. Da parte di Confindustria Russia erano presenti il presidente Ernesto Ferlenghi e il Direttore Generale Alfredo Gozzi. All’incontro ha partecipato anche l’Ambasciatore italiano in Armenia Vincenzo Del Monaco.

Durante l'incontro il presidente Sarkissian ha dichiarato che l’Armenia «confersice molta importanza al rafforzamento dei contatti commerciali e imprenditoriali con le aziende italiane”, sottolineando il grande potenziale di cooperazione nei settori come le infrastrutture, il turismo, l’agricoltura, l’innovazione, le tecnologie d’informazione e real estate development.

Ernesto Ferlenghi ha ringraziato per questo momento di incontro e ha sottolineato il crescente interesse delle aziende italiane per il mercato armeno, oltre che il crescente interesse reciproco che si sta sviluppando tra i due paesi. A prova di ciò, negli ultimi 15 mesi si sono svolte 4 visite ufficiali tra i presidenti italiano e armeno.

Secondo il presidente di Confindustria Russia, l’associazione di imprenditori italiani è molto interessata a rafforzare l’ottimo dialogo costituito a livello politico tra i due paesi e svilupparlo ancora di più a livello economico.

Altri incontri svolti nell’ambito della visita sono stati con il CEO dell’associazione del business europeo in Armenia e quello al centro di ricerca e d’istruzione delle IT Tumo di Erevan.

Quadro informativo

Armenia:
Popolazione: 3,2 milioni
Crescita del PIL (2018): 5,2%
Interscambio Italia-Armenia: 183 milioni di euro nel 2018. E’ cresciuto del 47% in due anni.
Nel 2018 l’Armenia ha importato prodotti italiani per un totale di 139,8 milioni di euro, esportandone per 42,6 milioni di euro.
Il modello d’interscambio ruota attorno al tessile-calzaturiero, con esportazioni italiane di semi-lavorati (oltre che fibre, piume e macchinari tessili), mobili, macchinari meccanici (soprattutto caldaie) ed importazioni del prodotto finito (alluminio).
Gli investimenti italiani in Armenia principalmente concentrati nel settore infrastrutturale.

Associazione del Business Europeo:
Fondata in Armenia nel 2015 allo scopo di rappresentare gli interessi delle aziende europee sul territorio armeno. L’associazione favorisce attivamente lo sviluppo delle relazioni commerciali bilaterali tra Armenia e i rappresentanti del business europeo. Ad oggi tra i membri dell’associazione si annoverano le aziende armene ed europee.