Notizie

La Russia impone restrizioni temporanee all'ingresso nel Paese per i cittadini italiani.

La Russia impone restrizioni temporanee all'ingresso nel Paese per i cittadini italiani. Questo è quanto dichiarato nell’ordinanza del governo russo. Il documento firmato dal Primo Ministro Mikhail Mishustin riporta che a partire dalla notte del 13 marzo sono state introdotte restrizioni all'ingresso degli italiani:

" 1. Il FSB della Federazione Russa dalle 00:00 ora di Mosca del 13 marzo 2020, sospende temporaneamente:

• Il passaggio attraverso il confine della Federazione Russa dei cittadini della Repubblica Italiana (a fini di studio, lavoro, turismo e di transito) e il passaggio di cittadini stranieri e apolidi che arrivano dal territorio della Repubblica Italiana
• A eccezione dei cittadini degli Stati membri dell'Unione Economica Eurasiatica, nonché equipaggi di aeromobili, membri di delegazioni ufficiali e persone in possesso di un permesso di soggiorno nella Federazione Russa.

2. L’Agenzia Federale per il trasporto aereo nell'arco di una giornata informa le compagnie aeree in merito al divieto temporaneo di trasporto di cittadini stranieri e apolidi dal territorio della Repubblica Italiana a fini di viaggio attraverso il territorio della Federazione Russa.

3. Il Ministero degli Interni della Russia il 13 marzo 2020 dalle 00:00 ora di Mosca, sospende temporaneamente:

• accettazione di documenti, preparazione ed emissione di inviti per entrare nella Federazione Russa per scopi privati, di studio e di attività lavorative per i cittadini della Repubblica Italiana e per cittadini stranieri e apolidi situati o residenti nel territorio della Repubblica Italiana, nonché permessi attirare lavoratori stranieri e permessi di lavoro.

4. Il Ministero degli Affari Esteri dalle 00:00 ora di Mosca del 13 marzo 2020, sospende temporaneamente:
• accettazione di documenti, registrazione e rilascio di visti di lavoro, privati, di studio, turistici e di transito per i cittadini della Repubblica Italiana presso le istituzioni diplomatiche e consolari della Federazione Russa (sospende anche temporaneamente il rilascio di visti sotto forma di documento elettronico).
• accettazione di documenti, elaborazione e rilascio di visti di lavoro, privati, per studenti e turistici per cittadini stranieri e apolidi che si trovano o risiedono sul territorio della Repubblica Italiana.

5. Il Ministero degli Affari Esteri russo informa la parte italiana circa le misure previste, sottolineando che sono giustificate da circostanze speciali e sono esclusivamente temporanee."

http://government.ru/docs/39140/