Notizie

Putin ha firmato una legge che permette ai cittadini stranieri di ottenere la cittadinanza russa senza rinunciare alla propria.

Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato una legge che permette ai cittadini stranieri di ottenere la cittadinanza russa senza rinunciare alla propria. Il documento è stato pubblicato sul portale giuridico

http://publication.pravo.gov.ru/Document/View/0001202004240038?index=0&rangeSize=1.

Fino ad oggi per richiedere la cittadinanza russa i cittadini stranieri devono confermare di aver presentato domanda di rinuncia alla propria cittadinanza presso gli organi competenti del loro paese.

Alcune categorie di cittadini riceveranno la cittadinanza con una procedura semplificata. La legge esenta i richiedenti dai requisiti in precedenza obbligatori: cinque anni di residenza in Russia e una fonte legale di sostentamento.

Possono richiedere una procedura semplificata:

- i cittadini di Bielorussia, Kazakistan, Moldavia e Ucraina;
- i cittadini stranieri con almeno un genitore russo che vive in Russia;
- i cittadini stranieri con un coniuge (marito o moglie) in possesso di cittadinanza russa che abbiano figli in comune;
- i cittadini che vivono in Russia e dimostrano di essere di madrelingua russa;
- i cittadini che avevano la cittadinanza dell'URSS, che vivono nei territori dei Paesi che facevano parte dell'ex URSS e non hanno ottenuto la cittadinanza di quei Paesi.